Cittadini Ue, Corte di Giustizia, Prestazioni sociali

Uno Stato dell’Ue può escludere altri cittadini dell’Unione da alcune prestazioni sociali per tre mesi

print mail facebook twitter single-g-share

In una sentenza di oggi la Corte di Giustizia conferma la sua giurisprudenza

LASCIA UN TUO COMMENTO