Amnesty: “La Turchia rimanda i profughi siriani nelle zone di guerra”

print mail facebook twitter single-g-share

Secondo l’Ong centinaia di persone ogni giorno vengono costrette a tornare nel Paese dilaniato dal conflitto, anche donne incinte e bambini. “L’accordo tra l’Ue e Ankara è fatto in disprezzo del diritto internazionale”

LASCIA UN TUO COMMENTO