Petrolio e appalti, il ministro Guidi lascia e le opposizioni vogliono sfiduciare l’esecutivo

print mail facebook twitter single-g-share

Tegola sul governo Renzi, la titolare dello Sviluppo economico si dimette per un’intercettazione sull’approvazione di un emendamento del governo che avrebbe favorito il suo compagno, indagato dalla procura di Potenza

LASCIA UN TUO COMMENTO