Frontex: “Flussi migratori utilizzati dal terroristi per entrare nell’Ue”

print mail facebook twitter single-g-share

L’agenzia dell’Unione che si occupa del controllo delle frontiere esterne degli Stati membri sottolinea le difficoltà nell’individuazione di identità e nazionalità dei migranti, con “il rischio che alcune persone che rappresentano una minaccia per la sicurezza per l’Ue approfittino della situazione”

TUTTI i post di: Elena Bondesan

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO