Brexit, il divieto di voto per gli expat arriva all’Alta Corte

print mail facebook twitter single-g-share

Una legge impedisce a chi vive all’estero da più di 15 anni di partecipare al referendum e migliaia di britannici rischiano di non poter dire la loro su una decisione che toccherà la loro vita. Il caso sarà esaminato dai giudici supremi

LASCIA UN TUO COMMENTO