migranti

Polonia: il piano Ue di ricollocamento dei rifugiati “è morto”

print mail facebook twitter single-g-share

Il vice-ministro degli Esteri di Varsavia ha chiarito che la Polonia non si farà carico dei 7mila profughi che dovrebbero arrivare da Italia e Grecia, prevedendo che la decisione non sarà rispettata nemmeno “dalla maggioranza degli altri Stati europei”

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN TUO COMMENTO