Martin Schulz, presidente, Parlamento europeo, germania

Jean-Claude Juncker, Martin Schulz e Guy Verhofstadt, tre degli spitzenkandidaten per la guida della Commissione europea durante un dibattito nel 2014

Dai governi “no” a leggi elettorali che impongano gli ‘spitzenkandidaten’

print mail facebook twitter single-g-share

Una norma sulla scelta popolare del presidente della Commissione Ue sarebbe contro i Trattati. Apertura invece sull’indicazione dei partiti

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Lena Pavese

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO