Eurodeputati italiani compatti sul no alla Cina economia di mercato

print mail facebook twitter single-g-share

Ne hanno discusso oggi a Roma i due vicepresidenti dell’Europarlamento, Tajani (Ppe) e Sassoli (S&D), su invito del penta stellato Borrelli. L’Europa rischia 3,5 milioni di posti di lavoro

LASCIA UN TUO COMMENTO