Salah Abdeslam, il 26enne marocchino naturalizzato belga unico superstite del commando jihadista che ha organizzato le stragi di Parigi del 13 novembre 2015

Interrogato a Parigi Salah Abdeslam, ma lui non parla

print mail facebook twitter single-g-share

Il 26enne marocchino naturalizzato belga “parlerà più tardi”. Lo ha riferito il suo avvocato, Frank Berton. Questo è stato il primo interrogatorio del terrorista in Francia da quando è stato estradato nel Paese lo scorso 27 aprile

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Federica Villa

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO