I commissari Andrus Ansip, Elżbieta Bieńkowska, Günther Oettinger e Vĕra Jourová

La Commissione prova a riordinare i servizi media audiovisivi, ma restano punti aperti

print mail facebook twitter single-g-share

Ansip: “Il mio intento è che le piattaforme online, il settore creativo e l’audiovisivo diventino forze trainanti dell’economia digitale; non voglio che siano appesantiti da norme inutili o superate”

LASCIA UN TUO COMMENTO