Dodici associazioni hanno chiesto di abrogare la direttiva sulla e-rpivacy e di pensare a regole più semplici e che tutelino maggiormente la protezione dei dati personali online

Dodici associazioni hanno chiesto di abrogare la direttiva sulla e-rpivacy e di pensare a regole più semplici e che tutelino maggiormente la protezione dei dati personali online

Industria telefonica e tecnologica Ue contro la direttiva sulla e-privacy

print mail facebook twitter single-g-share

Nella dichiarazione congiunta firmata da 12 associazioni europee di categoria si chiedono regole più semplici e che tutelino maggiormente i dati personali. Chiesta anche più attenzione all’innovazione “per un’Europa 5G”

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Federica Villa

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO