Ok tecnico degli Stati al Privacy Shield per la protezione dei dati trasferiti tra Ue e Usa

print mail facebook twitter single-g-share

Per la Commissione è “un forte segnale di fiducia da parte dei Paesi membri”. Austria, Slovenia, Bulgaria e Croazia si astengono sul provvedimento non convinti della sua efficacia

TUTTI i post di: Lisa D'Ignazio

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO