Marcinelle, sessant’anni dopo. Neri come il carbone e come i migranti di oggi

print mail facebook twitter single-g-share

Era l’8 agosto del 1956. Erano passate da poco le 8 del mattino e un incendio scoppiò nella miniera di Marcinelle. A oltre mille metri di profondità morirono 262 uomini, di questi 136 italiani di cui 60 abruzzesi e 95 belgi

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Lisa D'Ignazio

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO