josé bové

Vietato l’ingresso in Canada all’anti-Ceta Bové

print mail facebook twitter single-g-share

L’eurodeputato francese dei Verdi è stato trattenuto per ore in aeroporto e poi rispedito a casa. Il motivo sarebbero vecchie condanne per la distruzione di un McDonald’s e di un campo di Ogm. Greens infuriati scrivono a Schulz: “reazione ferma” contro il governo canadese

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Lena Pavese

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO