Nuovi guai per Facebook, ora indaga il garante della privacy britannico

print mail facebook twitter single-g-share

L’Ico ha aperto un’inchiesta per verificare la legalità della “migrazione” dei dati da WhatsApp al social network in base alla nuova normativa sulla protezione dei dati

LASCIA UN TUO COMMENTO