“L’Erasmus deve essere esteso ai liceali e ai giovani lavoratori”

print mail facebook twitter single-g-share

Il presidente del Cese, Georges Dassis: “L’Europa dei cittadini non si fa stando a casa”. A fine mese il Parlamento europeo discuterà l’aggiunta di criteri socio-economici per assegnare le borse di studio

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Matteo Guidi

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO