Frontex: “Nessun altro Paese Ue è disponibile ad accogliere migranti nei propri porti”

print mail facebook twitter single-g-share

Il direttore dell’agenzia europea sottolinea la “pressione straordinaria” cui è sottoposta l’Italia, e promette per settembre un piano per modificare il mandato di Triton

LASCIA UN TUO COMMENTO