Xylella, ultimatum dell’Ue: l’Italia sradichi ulivi infetti o sarà deferita alla Corte

print mail facebook twitter single-g-share

La decisione è contenuta nel pacchetto mensile di infrazioni. “Al momento non ci sono alternative efficaci comprovate”, ricorda l’esecutivo comunitario, secondo cui le piante vanno rimosse. D’amato (M5S): ” Abbattimenti indiscriminati non servono, Martina ed Emiliano sbagliarono a prometterli”

TUTTI i post di: Emanuele Bonini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO