Difesa, l’Italia conta nell’avvio del programma comune Ue entro dicembre

print mail facebook twitter single-g-share

Per l’ambasciatore Franchetti Pardo, “ci sono le carte in regola” per riuscire ad avviare la cooperazione strutturata permanente promossa da Italia, Francia, Germania e Spagna

LASCIA UN TUO COMMENTO