Referendari in piazza mentre arrivano nuovi poliziotti. A che punto è la situazione in Catalogna

print mail facebook twitter single-g-share

Continuano le proteste e gli scioperi nella regione dove ora vige lo stato di emergenza. Sette dei quattordici funzionari arrestati sono ancora in carcere. Rischiano dai dieci ai 15 anni e multe fino a 12mila euro

TUTTI i post di: Giulia Giacobini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO