L’Ue rivede al rialzo le stime di crescita dell’Italia: +1,5% nel 2017 e +1,3% nel 2018

print mail facebook twitter single-g-share

Valori rispettivamente al +0,9% e +1,1% solo sei mesi fa. Riconosciuti gli sforzi del governo su riforme strutturali e sofferenze bancarie, ma si attende di conoscerne la reale portata. Si riduce il debito. L’Ue avverte: nel medio periodo bassa crescita

TUTTI i post di: Emanuele Bonini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO