Mario Giro l’invisibile

print mail facebook twitter single-g-share

Al Vertice del partenariato orientale al posto di Paolo Gentiloni ha partecipato il vice ministro per gli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale Mario Giro, ma la comunicazione deve essere arrivata troppo tardi e il nome la foto del vice ministro nella guida che viene distribuita ai giornalisti internazionali non ci sono, rendendo così “invisibile” alla stampa. Sbagliata anche la bandiera dell’Ungheria che ha i colori di quella del Belgio

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Emanuele Bonini

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO