Il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, con, a destra, Martin Selmayr

Una nomina di troppo getta ombre su Juncker, il Parlamento si ribella

print mail facebook twitter single-g-share

Il presidente della Commissione europea al centro di critiche per la nomina del nuovo segretario generale dell’esecutivo comunitario. I socialisti francesi denunciano “irregolarità” e accendono i riflettori sull’assenza di trasparenza

TUTTI i post di: Emanuele Bonini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO