Donald Tusk, Victor Orban e Jean-Claude Juncker

La vittoria di Orbán: facile vincere barando al gioco della democrazia

print mail facebook twitter single-g-share

Intervento della co-presidente del Partito dei Verdi europei: “Vittoria costruita negli ultimi anni, con un lavoro paziente, svoltosi sotto gli occhi consapevoli e indulgenti delle istituzioni comunitarie e in particolare del Consiglio e della Commissione”

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Monica Frassoni

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO