Francia, Germania e Regno Unito spingono per nuove sanzioni contro Teheran

print mail facebook twitter single-g-share

Ma l’Italia frena. Per chi le sostiene le misure sarebbero tese a convincere gli Stati Uniti a fare dietro-front sui ripensamenti in merito all’accordo sul nucleare iraniano

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Caterina Tani

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO