Più soldi all’Italia e meno a chi non aiuta i migranti. La proposta della Commissione per il prossimo bilancio Ue

print mail facebook twitter single-g-share

Il vice presidente della Commissione Jyrki Katainen, spiega che la solidarietà che i Visegrad si aspettano dalla politica di coesione dell’Ue “si applica anche alla crisi dei rifugiati”

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Perla Ressese

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO