“L’Italia non riprenderà un solo richiedente asilo senza impegni Ue concreti su relocation e frontiere esterne”

print mail facebook twitter single-g-share

Il ministro degli Interni Salvini si prepara allo scontro con i colleghi europei, cercando un alleato nel tedesco Seehofer. Ai 28 chiederà la fine dell’embargo contro Tripoli, e intanto sposta 42 milioni dall’accoglienza ai rimpatri

LASCIA UN TUO COMMENTO