Corte Ue: vendere carte Sim con servizi a pagamento preimpostati e nascosti è “sleale”

print mail facebook twitter single-g-share

Se il consumatore non viene previamente informato, le compagnie telefoniche possono essere soggette a sanzioni

TUTTI i post di: Caterina Ristori

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO