Merkel a giovane palestinese: “Non possiamo accogliere tutti”, e lei scoppia a piangere

print mail facebook twitter single-g-share

“La politica a volte è dura, purtroppo non possiamo accogliere tutti, e alcuni devono essere mandati via”. Sono le parole che Angela Merkel ha rivolto a una piccola palestinese facendola scoppiare in lacrime

“La politica a volte è dura, purtroppo non possiamo accogliere tutti, e alcuni devono essere mandati via”. Sono le parole che Angela Merkel ha rivolto a una piccola palestinese facendola scoppiare in lacrime. La giovane stava raccontando alla cancelliera della sua paura di essere espulsa dal Paese e lei, provando ad essere delicata, ma restando comunque intransigente, le ha spiegato che la Germania non può accogliere tutti coloro che vorrebbero entrarci e per questo è necessario che qualcuno venga comunque espulso. A quelle parole la giovane è scoppiata a piangere e la stessa Merkel ha provato a consolarla.