🗓️ Dialogo economico con la BCE, immigrazione, sostenibilità: l'agenda europea (27 settembre - 1 ottobre)
Agenda europea

🗓️ Dialogo economico con la BCE, immigrazione, sostenibilità: l'agenda europea (27 settembre - 1 ottobre)

La Commissione europea lavora alle proposte per una politica comune in tema di immigrazione, dove spicca il progetto di piano d'azione per la lotta ai trafficanti per il quinquennio (2021-2025). Ursula von der Leyen è impegnata nei Balcani occidentali per il tour dei Paesi della regione. In Consiglio i ministri dell'Industria iniziano un ragionamento sulla strategia di sostenibilità dell'UE (pacchetto 'fit for 55'), mentre i ministri per la Ricerca lavorano al completamento del mercato unico per il settore. Il Parlamento europeo prepara la sessione plenaria di inizio ottobre, la prima delle due previste per il nuovo mese. Attività al minimo, che include il dialogo economico con la presidente della BCE, Christine Lagarde. La Banca centrale europea organizza il suo Forum sulle banche centrali, occasione per fare il punto della situazione economica e ragionare sulle sfide ai tempi della pandemia di COVID. Nel dibattito sull'Europa torna il contributo di Eunews, con il nuovo smartevent sulle norme comunitarie per le intelligenze artificiali
Clima, l'Assemblea ONU tra impegni e promesse per la COP26 di Glasgow
Green Economy

Clima, l'Assemblea ONU tra impegni e promesse per la COP26 di Glasgow

La Cina smetterà di costruire centrali elettriche a carbone all'estero, gli USA raddoppieranno la loro quota di finanziamenti per il clima per i poveri Paesi. Per l'UE iniziano settimane cruciali per la diplomazia climatica, con l'Italia alla guida del G20 che può fare la differenza
Il 23 settembre diventa la Giornata europea del biologico
Agricoltura

Il 23 settembre diventa la Giornata europea del biologico

Una ricorrenza annuale lanciata dall'Unione Europea per sensibilizzare sulla produzione e l'uso dei prodotti biologici. Bruxelles punta a raggiungere il 25 per cento dei terreni agricoli adibiti all’agricoltura bio entro il 2030