Sostieni
il giornalismo di qualità
ABBONATI ORA
HOT TOPICS  / Certificato Covid Recovery plan Elezioni Germania 2021 Coronavirus Brexit SmartEvent
Ttip, 5 Stelle:

Ttip, 5 Stelle: "Bloccati nostri emendamenti per no a carne a ormoni e Ogm"

Bruxelles – Un “cordone sanitario” ha bocciato tutti gli emendamenti per il no a Ogm e alla carne agli ormoni. Dopo il voto della commissione agricoltura sulle raccomandazioni all’esecutivo comunitario in merito al Ttip, il trattato di libero scambio tra Usa e Ue, Marco Zullo, parlamentare europeo del Movimento 5 Stelle, ha dichiarato che “ancora una volta socialisti e popolari europei si sono alleati per non far passare gli emendamenti che chiedono un no chiaro all’immissione in Europa di questi prodotti nell’ambito dei negoziati con gli Usa riguardo al Ttip”.

Questa volta, continua Zullo, “non ci si è limitati a escludere tutte le richieste del M5S dagli emendamenti di compromesso della commissione Agricoltura, ma tutti gli emendamenti sono stati bocciati”, inclusi quelli in cui si chiedeva “di non immettere nel mercato o nella catena alimentare dell’Ue i prodotti ottenuti da animali clonati e dalla loro progenie o i prodotti contenenti sostanze vietate nell’Unione europea”.

“La maggioranza in commissione Agricoltura si è anche rifiutata di escludere dal Ttip pratiche non permesse in Europa”, prosegue l’eurodeputato M5S, “come lo sbiancamento al cloro delle carcasse di polli, gli ormoni della crescita nella produzione di carne e nei prodotti lattiero-caseari, senza dimenticare gli antibiotici negli allevamenti, tra cui la ractopamina, vietata in centosessanta Paesi”.

Democrazia e clima le priorità dei cittadini europei per il futuro dell'UE
Green Economy

Democrazia e clima le priorità dei cittadini europei per il futuro dell'UE

Da oggi fino a domenica prendono il via a Strasburgo i panel di cittadini europei della Conferenza sul futuro dell'Europa, con la prima riunione del gruppo dedicato a "Un’economia più forte, giustizia sociale, gioventù". Dai primi contributi sulla piattaforma digitale emerge l'attenzione dei cittadini alla riforma delle Istituzioni europee e la richiesta di invertire la rotta sul cambiamento climatico