giuliano

Andrea Giuliano

Mobilitazione al Parlamento Ue per Andrea Giuliano, perseguitato in Ungheria perché gay

print mail facebook twitter

L’Ue “non può ignorare” in caso del ragazzo omosessuale privato dei suoi diritti civili e di libertà personale. L’europarlamentare S&D Viotti: “In un’Europa culla di civiltà, di popoli, di tolleranza e di progresso é assurdo che questo possa accadere”

TUTTI i post di: Alessia Rofi

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO