Frontex: “Flussi migratori utilizzati dal terroristi per entrare nell’Ue”

print mail facebook twitter

L’agenzia dell’Unione che si occupa del controllo delle frontiere esterne degli Stati membri sottolinea le difficoltà nell’individuazione di identità e nazionalità dei migranti, con “il rischio che alcune persone che rappresentano una minaccia per la sicurezza per l’Ue approfittino della situazione”

TUTTI i post di: Elena Bondesan

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO