Persecuzioni gay in Cecenia, Viotti (Pd): “Gravissimo e orribile intervenga Bruxelles”

print mail facebook twitter single-g-share

Le autorità cecene avrebbero incarcerato e processato centinaia di persone tra i 16 e i 50 anni “colpevoli” di avere un orientamento sessuale “non tradizionale”. Il premier Kadyrov: “Falso, gli omosessuali qui non esistono”

TUTTI i post di: Mattia Drago

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO