Rifiuti, l’Italia finisce davanti alla Corte Ue per le discariche e rischia multe salate

print mail facebook twitter

La Commissione europea contesta il mancato risanamento di 44 siti in cinque regioni. Ultimatum, sulle acque reflue: due mesi per sanare o sarà nuovo deferimento

TUTTI i post di: Emanuele Bonini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO