Agenzia Ue per i diritti fondamentali: “Islamici sono discriminati, ma loro hanno fiducia nell’Europa”

print mail facebook twitter

L’organismo indipendente che fornisce consulenza e assistenza in materia di diritti fondamentali, evidenzia che molti sono stati ostacolati nel luogo di lavoro o controllati dalla polizia per via della loro origine ma sono molto legati al proprio Paese.

TUTTI i post di: Giulia Giacobini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO