Sostieni
il giornalismo di qualità
ABBONATI ORA
HOT TOPICS  / Certificato Covid Recovery plan Elezioni Germania 2021 Coronavirus Brexit SmartEvent
Greenpeace critica il pacchetto mobilità Ue:
Greenpeace contro il pacchetto dell'energia approvato dalla Commissione europea

Greenpeace critica il pacchetto mobilità Ue: "Ignora il potenziale dell'energia rinnovabile"

Bruxelles –  Non è soddisfatta Greenpeace del pacchetto per la mobilità sostenibile approvato oggi dalla Commissione europea. Secondo l’associazione ambientalista le nuove misure in favore di auto elettriche e maggiore trasporto pubblico sarebbero  “figlie di un’ossessione vecchia per l’autovettura con motore a combustione interna come mezzo principe per il trasporto dei passeggeri”.

Andrea Boraschi, capo della campagna per l’Energia e il clima di Greenpeace Italia, non ha dubbi: “Solo con meno auto sulle nostre strade, un impegno fermo per alimentarle con fonti rinnovabili e maggiore accesso a modelli di trasporto intelligenti e condivisi, l’Europa potrà centrare i suoi obiettivi sul clima e migliorare l’aria che respirano i suoi cittadini”.  “I governi di molte città in Europa” sottolinea Boraschi, ” stanno denunciando le pressioni delle lobby dell’auto sulla Commissione”.

Secondo Greenpeace, i governi nazionali e il Parlamento europeo non dovrebbero perdere  l’opportunità di modificare la proposta  di legge. L’associazione ambientalista riporta i dati dell’Agenzia europea dell’Ambiente, in base a i quali il trasporto su strada rappresenterebbe il 73% delle emissioni del settore trasporti, di cui il 44,5% proverrebbe dalle auto private.

ARTICOLI CORRELATI