Da Strasburgo via libera alla riforma di Dublino: l’accoglienza non solo nel primo Paese d’arrivo

print mail facebook twitter single-g-share

Movimento 5 Stelle vota contro, la Lega si astiene, il testo ora dovrà essere negoziato con gli Stati membri. Schlein (S&D): “Finalmente ci sarà un meccanismo automatico e permanente di ricollocamento”

LASCIA UN TUO COMMENTO