Sicurezza, “La sfida è regolare l’intelligence garantendo i diritti fondamentali”

print mail facebook twitter single-g-share

Per conciliare esigenze di controllo e diritto alla privacy, secondo l’Ue servono regole precise, un controllo indipendente sui servizi e possibilità di ricorso efficaci

LASCIA UN TUO COMMENTO