Nessun diritto di voto e tutte le norme Ue: le condizioni a Londra per la transizione Brexit

print mail facebook twitter

Londra rimarrà legata alla legislazione comunitaria fino a tutto il 2020, senza poter decidere né poter invocare status speciali. Sarà l’Ue a stabilire se e quando i britannici potranno essere presenti alle riunioni, in veste di auditori

TUTTI i post di: Emanuele Bonini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO