“Il semaforo alimentare boccia l’85% del Doc Made in Italy”

print mail facebook twitter

La denuncia di Coldiretti a Bruxelles: “Intervenga l’Ue”. Federalimentare: “Serve un sistema che sia trasparente, basato su solide evidenze scientifiche, non discriminatorio e formativo per il consumatore”

LASCIA UN TUO COMMENTO