Servizi audiovisivi, ecco le nuove regole Ue contro odio, violenza, per proteggere i minori e difendere la cultura europea

print mail facebook twitter single-g-share

Entro due anni gli Stati dovranno adattare la loro legislazione per distributori tradizionali e per i nuovi servizi on demand

TUTTI i post di: Perla Ressese

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO