Europee, ecco come possono votare gli italiani temporaneamente all’estero (ma nell’UE)

print mail facebook twitter single-g-share

Chi è provvisoriamente fuori dall’Italia per motivi di studio o lavoro dovrà presentare una richiesta in Consolato entro il 7 marzo. Potranno farlo anche i familiari conviventi

LASCIA UN TUO COMMENTO