Juncker invita ad “adattarsi ai cambiamenti”, e la Banca mondiale è “allertata, ma non ancora allarmata” per l’Ue

print mail facebook twitter single-g-share

La presidente ad interim della World Bank, Kristalina Georgieva, mette in guardia gli industriali. A loro il presidente della Commissione europea ricorda l’importanza del libero commercio e della concorrenza leale. “Non facciamo favori”

TUTTI i post di: Emanuele Bonini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO