Frontex: “Rischi di nuova crisi migratoria da Siria e Venezuela, dobbiamo essere pronti”

print mail facebook twitter single-g-share

Il direttore esecutivo dell’agenzia di guardia costiera e di frontiera europea, Fabrice Leggeri, mette tutti in guardia. “Non siamo in crisi, ma c’è pressione sui confini esterni”

TUTTI i post di: Emanuele Bonini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO