Theresa May

May rinvia ancora il voto del Parlamento sulla Brexit, e lo porta a ridosso del 29 marzo

print mail facebook twitter single-g-share

La giustificazione è che sta trattando con Bruxelles, ma tutti gli esponenti dell’Unione ripetono che l’accordo non si tocca. L’unico spazio che resta è lavorare sulla dichiarazione politica. Tusk offre un rinvio della separazione, ma la premier rifiuta: “non serve”

TUTTI i post di: Lena Pavese

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO