Jyrki Katainen

Italia-Cina, Katainen: L’Iniziativa può essere positiva, ma si devono rispettare le regole UE

print mail facebook twitter single-g-share

“Ad oggi ci sono 13 Paesi dell’Unione che aderiscono. L’importante è restare compatti, e ricordare che se la Cina finanzia dei progetti gli Stati poi devono rimborsarli, non c’è nulla di gratuito”. La “Comunicazione congiunta” sui rapporti bilaterali

TUTTI i post di: Perla Ressese

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO