Roger Casale con la Carta verde insieme all'ex premier finlandese Alexander Stubb e all'attivista britannica Madeleina Kay

Una “carta verde” potrebbe proteggere i diritti dei cinque milioni di cittadini travolti dalla Brexit

print mail facebook twitter single-g-share

Una proposta dell’ex deputato del Labour Roger Casale illustrata oggi ai deputati europei. “In commissione e a Londra hanno già mostrato interesse”

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Lena Pavese

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO