Più investimenti nell’intelligenza artificiale in Europa perché sia “umanocentrica”

print mail facebook twitter single-g-share

Rilevati i punti fondamentali su cui si dovrà basare la ricerca. Indispensabile diminuire la frammentazione dei fondi stanziati. Entro il 2020, saranno 20 i miliardi di euro investiti ogni anno nell’UE nel settore dell’IA

TUTTI i post di: Tullio Aversa

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO