Il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk

“Ripensare alla Brexit è ancora possibile”. Per Tusk all’UE servono sogni e sognatori

print mail facebook twitter single-g-share

“Siamo esausti” di questo processo, “ma dobbiamo continuare ad occuparcene con la mente aperta ed in maniera civile, perché comunque vada i nostri destini restano legati, e vogliamo restare amici”

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Lena Pavese

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO